Articoli

Ginnastica adattata e benessere, a Cianciana le lezioni fanno registrare sempre il tutto esaurito

Immersi nella natura, baciati dal sole, felici ed in salute. Continuano le lezioni all’aperto di ginnastica dolce a Cianciana. Il format studiato dai tecnici Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì ormai ha conquistato le allieve che con costanza, abnegazione e grande partecipazione eseguono gli esercizi proposti. L’aspetto più importante, però, è che i risultati si vedono. Gli obiettivi vengono raggiunti e lo stato di salute delle signore migliora di settimana in settimana.

Fin dalla prima uscita outdoor, Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì hanno voluto lavorare su due aspetti: da un lato c’è il benessere fisico, dall’altro quello psicologico. Sì, perché dopo i mesi del lockdown, le paure ed il pessimismo, era necessario portare del buonumore, un po’ di euforia e positività. Se ci si allena in un clima favorevole, è più facile ottenere, persino in minor tempo, lo scopo prefisso. Le sedute di allenamento all’aperto, lanciate per la prima volta quasi due mesi fa, hanno fin da subito riscontrato feedback positivi e l’apprezzamento di tutte le partecipanti. Il gruppo, solido e coeso, non ha mai rinunciato ad una lezione. Ogni allieva, infatti, percepisce nel suo fisico l’importanza di mantenere la muscolatura attiva per sentirsi bene ed in forma. Capisce perfettamente che gli esercizi presentati da Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì migliorano la postura e che una sana attività fisica, unita ad una dieta equilibrata, rallenta quel naturale processo che si chiama invecchiamento.

Nella lezione del 12 giugno, sotto le pendici del calvario e sotto lo splendido sole ciancianese, i tecnici hanno proposto una lezione di ginnastica adattata con combinazione musicale. Il sound, i decibel e le voci dei partecipanti hanno iniziato ad echeggiare nella città e nella valle, portando in ogni luogo l’inno alla vita ed al benessere di Be Active Stay Young.

Se passate per la Valle dei Templi, se vi trovate in vacanza in Sicilia o se per qualche ragione siete ad Agrigento, andate a Cianciana e partecipate ad una lezione di ginnastica dolce di Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì.

Be Active Stay Young nella palestra a cielo aperto di Cianciana – Lezione del 24 aprile 2021

Riappropriarsi della propria vita e dei propri spazi, magari svolgendo una disciplina sportiva finalizzata al benessere. Il progetto Be Active Stay Young sta dimostrando che è possibile condurre una sessione di allenamento sia da remoto, collegandosi on-line direttamente dalla propria abitazione, sia in uno spazio all’aperto che non deve essere necessariamente un centro sportivo. Il tecnico Gaetano Taormina e la collaboratrice Giuseppina Bondì hanno scelto questa seconda opzione e stanno portando lo sport e l’iniziativa promossa da U.N.V.S., Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas tra le piazze e i luoghi più caratteristici di Cianciana, uno dei meravigliosi borghi della Valle dei Templi.

L’esperimento sta riscontrando i favori e i pareri positivi. Le signore partecipanti, che vogliono ritrovare un certo smalto, sentirsi in forma e contrastare l’invecchiamento, sono entusiaste e affrontano gli allenamenti proposti dai due tecnici con passione e vitalità. Gli esercizi a corpo libero per migliorare la flessibilità e la mobilità articolare, uniti a delle fasi in cui si utilizzano dei piccoli attrezzi o oggetti, consentono al corpo di “anestetizzare” gli acciacchi dovuti all’età e alle allieve selezionate di sentirsi bene anche dal punto di vista psicologico. Il divertimento e lo spirito positivo sono delle componenti che non mancano mai nell’ora di ginnastica dolce proposta dal due Taormina – Bondì. Se a tutto questo si unisce la possibilità di godere della tranquillità e della bellezza offerta dal panorama siciliano, allora si può ipotizzare che Be Active Stay Young, oltre a lanciare un nuovo modello di welfare e di fitness innovativo per donne in menopausa con più di 50 anni d’età, over 60 con problemi di peso e persone con più di 65 anni d’età, sta contribuendo a creare delle palestre a cielo aperto e a far conoscere le meraviglie dello Stivale attraverso lo sport. L’Italia post-covid potrebbe ripartire da qui. Da Cianciana e dalla sport all’aria aperta.