Agrigento: anche ad agosto Be Active Stay Young prosegue in piscina

Il successo di un’iniziativa come Be Active Stay Young, nata per promuovere stili di vita sani e corretti e per migliorare la qualità della vita delle donne in menopausa, degli over 60 in sovrappeso e delle persone con più di 65 anni d’età, si cela in una serie di immagini che arrivano da un centro della Valle dei Templi: la città di Cianciana. Nonostante la colonnina di mercurio in questo torrido agosto sia in costante salita, le attività di ginnastica dolce coordinate dai tecnici Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì continuano con cadenza settimanale e ad ogni sessione fanno registrare sempre il tutto esaurito.

Da alcune settimane a questa parte, il gruppo di signore che segue costantemente le lezioni dei due istruttori sta svolgendo attività in acqua. In piscina si contrasta l’afa, ci si diverte, ci si allena con più entusiasmo e si sente meno la fatica. I sorrisi delle allieve al termine delle sessioni del 7 e del 14 agosto, caratterizzate da movimenti a diverse intensità e dall’utilizzo di palle o di piccoli attrezzi di aquagym, descrivono più di mille parole la loro soddisfazione ed il loro stato d’animo. I risultati si vedono. I muscoli, la postura, la circolazione e la linea stanno traendo beneficio da ogni singolo esercizio proposto dal duo Taormina – Bondì. Per questo motivo, nessuna signora selezionata dalla segreteria provinciale di Agrigento di Be Active Stay Young vorrebbe interrompere o rinunciare a quello che è diventato un appuntamento fisso della settimana: la lezione di ginnastica dolce, anche se in piscina, con due tecnici di comprovata esperienza e simpatia e dalle straordinarie qualità umane e morali.

 

Neppure l’estate ferma Be Active Stay Young. In Sicilia le attività proseguono in piscina

Stare bene, in salute ed in forma è anche una questione di muscoli e di allenamento. Rinunciare all’attività fisica o condurre uno stile di vita sedentario significa perdere massa ed andare incontro alla sarcopenia. In presenza di questa condizione, i muscoli, come quelli del core, delle gambe, delle braccia o i dorsali, perdono la loro forza e subiscono un processo di atrofia. Una costante attività fisica, meglio se eseguita in presenza di un tecnico preparato e consapevole delle patologie, delle condizioni generali e degli obiettivi di un individuo, invece aiuta a rallentare il processo di invecchiamento, a mantenere il fisico in buone condizioni e a migliorare la salute di una persona. Il progetto Be Active Stay Young sta portando avanti proprio questa filosofia. Grazie ai tecnici e ai collaboratori sportivi messi a disposizione da U.N.V.S, Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas, 360 cittadini selezionati da uno screening accurato, tra donne in menopausa, over 60 con problemi di sovrappeso e persone con più di 65 anni d’età che hanno partecipato alle interviste, si stanno allenando con un programma sportivo sperimentale.

L’arrivo del coronavirus non ha né scalfito le certezze di Be Active Stay Young né rallentato la missione di un progetto che beneficia del cofinanziamento da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Se nei mesi più difficili del 2020 e del 2021 le attività sportive sono state condotte a distanza e on-line, con la curva dei contagi in costante decrescita e con il via libera del Governo all’apertura degli impianti sportivi in alcuni territori le lezioni di ginnastica dolce sono ritornate ad essere in presenza. Ad inaugurare l’ora di lezione outdoor di Be Active Stay Young è stata la città siciliana di Cianciana. I tecnici Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì hanno proposto alle loro allieve sedute specifiche in impianti sportivi all’aperto e poi nei luoghi caratteristici del Comune della Valle dei Templi. Il successo dell’iniziativa e i feedback positivi ricevuti hanno conquistato pure le altre province coinvolte nel progetto. Dalla Sicilia, insomma, è partita un’onda lunga che ha contagiato, in maniera positiva, tutto lo Stivale. L’arrivo dell’estate e l’impennata delle temperature a causa dell’anticiclone africano che sta stazionando sopra l’Italia da diverse settimane, però, non hanno fermato l’attività. Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì non vogliono dichiarare il rompete le righe e mandare in vacanza le persone che con costanza e abnegazione stanno seguendo un percorso volto al benessere. Tutti i protagonisti sono consapevoli che interrompere gli esercizi per un periodo di alcune settimane potrebbe voler dire addio agli sforzi e ai sacrifici fatti fino a questo momento. Di fare un passo indietro, quando si iniziano a vedere dei risultati a dir poco incoraggianti, nessuno ci pensa. Con questi presupposti e con la colonnina di mercurio in salita, Taormina e Bondì hanno optato per un cambio di destinazione delle loro sedute tecniche. Non più nelle piazze e nei luoghi più caratteristici di Cianciana, ma in piscina.

La prima lezione in acqua si è tenuta lo scorso 24 luglio e la novità proposta è stata archiviata alla voce “ennesimo successo”. I pareri favorevoli di coloro che hanno potuto partecipare al primo appuntamento hanno indotto i tecnici a fissare una seconda training session una settimana più tardi, sempre nello stesso posto e nella stessa vasca. L’allenamento in piscina piace perché riesce a mitigare il calore e l’afa, risulta essere più divertente e, aspetto da tenere bene a mente, presenta una serie di benefici: combatte il mal di schiena o i dolori cronici dovuti a causa di posture sbagliate o contratture, agisce sulla circolazione, brucia i grassi, favorisce il movimento anche delle persone con alcuni chilogrammi di troppo ed è rilassante.

Il gradimento da parte delle allieve è a dir poco altissimo, come è altrettanto elevatissima la loro fiducia in due tecnici preparati e qualificati come Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì e nel progetto Be Active Stay Young.

 

Ginnastica adattata e benessere, a Cianciana le lezioni fanno registrare sempre il tutto esaurito

Immersi nella natura, baciati dal sole, felici ed in salute. Continuano le lezioni all’aperto di ginnastica dolce a Cianciana. Il format studiato dai tecnici Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì ormai ha conquistato le allieve che con costanza, abnegazione e grande partecipazione eseguono gli esercizi proposti. L’aspetto più importante, però, è che i risultati si vedono. Gli obiettivi vengono raggiunti e lo stato di salute delle signore migliora di settimana in settimana.

Fin dalla prima uscita outdoor, Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì hanno voluto lavorare su due aspetti: da un lato c’è il benessere fisico, dall’altro quello psicologico. Sì, perché dopo i mesi del lockdown, le paure ed il pessimismo, era necessario portare del buonumore, un po’ di euforia e positività. Se ci si allena in un clima favorevole, è più facile ottenere, persino in minor tempo, lo scopo prefisso. Le sedute di allenamento all’aperto, lanciate per la prima volta quasi due mesi fa, hanno fin da subito riscontrato feedback positivi e l’apprezzamento di tutte le partecipanti. Il gruppo, solido e coeso, non ha mai rinunciato ad una lezione. Ogni allieva, infatti, percepisce nel suo fisico l’importanza di mantenere la muscolatura attiva per sentirsi bene ed in forma. Capisce perfettamente che gli esercizi presentati da Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì migliorano la postura e che una sana attività fisica, unita ad una dieta equilibrata, rallenta quel naturale processo che si chiama invecchiamento.

Nella lezione del 12 giugno, sotto le pendici del calvario e sotto lo splendido sole ciancianese, i tecnici hanno proposto una lezione di ginnastica adattata con combinazione musicale. Il sound, i decibel e le voci dei partecipanti hanno iniziato ad echeggiare nella città e nella valle, portando in ogni luogo l’inno alla vita ed al benessere di Be Active Stay Young.

Se passate per la Valle dei Templi, se vi trovate in vacanza in Sicilia o se per qualche ragione siete ad Agrigento, andate a Cianciana e partecipate ad una lezione di ginnastica dolce di Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì.