Articoli

Ginnastica adattata e benessere, a Cianciana le lezioni fanno registrare sempre il tutto esaurito

Immersi nella natura, baciati dal sole, felici ed in salute. Continuano le lezioni all’aperto di ginnastica dolce a Cianciana. Il format studiato dai tecnici Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì ormai ha conquistato le allieve che con costanza, abnegazione e grande partecipazione eseguono gli esercizi proposti. L’aspetto più importante, però, è che i risultati si vedono. Gli obiettivi vengono raggiunti e lo stato di salute delle signore migliora di settimana in settimana.

Fin dalla prima uscita outdoor, Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì hanno voluto lavorare su due aspetti: da un lato c’è il benessere fisico, dall’altro quello psicologico. Sì, perché dopo i mesi del lockdown, le paure ed il pessimismo, era necessario portare del buonumore, un po’ di euforia e positività. Se ci si allena in un clima favorevole, è più facile ottenere, persino in minor tempo, lo scopo prefisso. Le sedute di allenamento all’aperto, lanciate per la prima volta quasi due mesi fa, hanno fin da subito riscontrato feedback positivi e l’apprezzamento di tutte le partecipanti. Il gruppo, solido e coeso, non ha mai rinunciato ad una lezione. Ogni allieva, infatti, percepisce nel suo fisico l’importanza di mantenere la muscolatura attiva per sentirsi bene ed in forma. Capisce perfettamente che gli esercizi presentati da Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì migliorano la postura e che una sana attività fisica, unita ad una dieta equilibrata, rallenta quel naturale processo che si chiama invecchiamento.

Nella lezione del 12 giugno, sotto le pendici del calvario e sotto lo splendido sole ciancianese, i tecnici hanno proposto una lezione di ginnastica adattata con combinazione musicale. Il sound, i decibel e le voci dei partecipanti hanno iniziato ad echeggiare nella città e nella valle, portando in ogni luogo l’inno alla vita ed al benessere di Be Active Stay Young.

Se passate per la Valle dei Templi, se vi trovate in vacanza in Sicilia o se per qualche ragione siete ad Agrigento, andate a Cianciana e partecipate ad una lezione di ginnastica dolce di Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì.

L’inno al benessere di Be Active Stay Young riscuote interesse

Un sostantivo ed un aggettivo, come le parole ginnastica e dolce, suonano come un inno al benessere, alla salute e alla voglia di rimanere giovani ed attivi anche quando gli anni lasciano segni indelebili sulla pelle. Il progetto Be Active Stay Young, promosso da U.N.V.S., Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas e che è cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, sta creando un nuovo modello di welfare e una nuova cultura basata sull’importanza della sana attività fisica per le donne con più di 50 anni d’età ed in menopausa, per gli over 60 con problemi di peso e per le persone con più di 65 anni d’età. Avere dei cittadini in forma ed in salute vuol dire tagliare le spese sanitarie e favorire quei processi che rientrano nella longevità attiva.

Fin dall’inizio Be Active Stay Young ha fatto subito rumore. Partire con degli obiettivi ambiziosi può generare diffidenza, ma quando si iniziano a vedere dei risultati evidenti ed eloquenti, quando si raccolgono feedback positivi e quando le persone si sentono bene grazie agli esercizi proposti da istruttori qualificati, allora si crea entusiasmo ed interesse. È stato così con la ginnastica on-line e lo è stato anche quando in provincia di Agrigento i tecnici Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì hanno proposto alle loro allieve di svolgere l’attività all’aperto, a contatto con la natura o nei luoghi più suggestivi della città di Cianciana. Nell’ultima uscita, avvenuta lo scorso 8 maggio, alla training session hanno partecipato pure il primo cittadino del Comune della Valle dei Templi, Francesco Martorana, ed il presidente del comitato provinciale di Libertas Agrigento, Amabile Bonafede. Oltre a salutare le persone presenti, il Sindaco di Cianciana ed il presidente provinciale si sono complimentati con i tecnici e con le allieve per lo spirito con cui affrontano questa delicatissima fase di transizione. Il lockdown e la pandemia hanno sconvolto le vite di ogni cittadino. Hanno imposto nuove abitudini ed un nuovo modello di vita. Ritornare a svolgere quelle attività che rientravano nella quotidianità pre-covid non è facile. Serve una grandissima forza interiore, passione e voglia di riprendere in mano la propria vita ed il proprio benessere.

Il modello di Cianciana ormai fa tendenza. Dalla Sicilia è stato esportato anche in altre regioni d’Italia. A Spoleto, ad esempio, il tecnico Giacomo Befani sta portando avanti il suo training program sulla pista d’atletica dell’impianto sportivo che ospita l’Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Spoletto. La risposta della classe, che durante l’inverno ha seguito le lezioni on-line, anche in questo caso è a dir poco sbalorditiva.

Be Active Stay Young sta notando che in ogni angolo d’Italia c’è tanta voglia di praticare sport e di sentirsi bene. Rispettando sempre le norme ed il buon senso e senza mai abbassare la guardia.

A Cianciana, Parma e Perugia Be Active Stay Young prosegue nella sua versione outdoor

Nel nuovo modello di welfare proposto da Be Active Stay Young il fitness è stato traslato al di fuori delle palestre. Complici la pandemia e le misure restrittive imposte dal Governo per garantire il distanziamento sociale e la sicurezza dei cittadini, le lezioni di ginnastica dolce sono diventate fluide, ovvero digitali, ed anche immersive, ossia capaci di fondersi con l’ambiente circostante. Se da una parte alcuni tecnici hanno optato per gli strumenti on-line come la piattaforma zoom, il sito web ed i social network, dall’altra ci sono altri insegnanti che hanno deciso di proporre ai loro allievi delle sedute di allenamento outdoor, sfruttando gli spazi offerti dalle città. A lanciare questa seconda teoria sono stati Gaetano Taormina e Giuseppina Bondì. Grazie alle loro idee, la città di Cianciana in provincia di Agrigento è diventata una palestra a cielo aperto. Ogni settimana le sue piazze, le sue aree verdi, i suoi spazi destinati allo sport e le sue arene civiche accolgono le persone selezionate dalla segreteria provinciale per partecipare all’iniziativa promossa da U.N.V.S., Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas.

La costanza di allenamento delle donne over 50 in menopausa, degli over 60 con problemi di peso e delle persone con più di 65 anni d’età, la loro energia contagiosa, i sorrisi e i riscontri positivi attestano che l’esperimento sta funzionando. Anche in un giorno di festa il gruppo non rinuncia per nessuna ragione al mondo alla sua dose di benessere psico-fisico. Lo scorso primo maggio, con grande sorpresa dei tecnici Taormina e Bondì, la nutrita schiera di partecipanti si è presentata all’orario stabilito e nel luogo indicato dai trainer. Gli esercizi proposti fanno parte di un format che consente ad ogni individuo di sentirsi attivo, migliorando la postura, la fluidità articolare e motoria, il metabolismo e la resistenza alla fatica.

È indubbio che Cianciana stia facendo scuola. Il successo ottenuto nella provincia di Agrigento ha indotto altre segreterie provinciali a studiare il case history e a proporlo alle loro classi. Lo scorso 3 maggio, ad esempio, sia a Parma sia a Spoleto, i target selezionati da Be Active Stay Young hanno avuto la possibilità di ritornare a fare una sana attività fisica all’aperto, rispettando sempre le normative in vigore e i protocolli. A guidare i gruppi dell’Emilia Romagna e dell’Umbria ci hanno pensato dei tecnici qualificati come Filippo Del Sante (Maestro della Kyu Shin Do Kai Parma, A.S.D. presieduta dalla Signora Lucia Rubini) e Giacomo Befani (coach presso l’A.S.D. 2S Atletica Spoleto).

Be Active Stay Young nella palestra a cielo aperto di Cianciana – Lezione del 24 aprile 2021

Riappropriarsi della propria vita e dei propri spazi, magari svolgendo una disciplina sportiva finalizzata al benessere. Il progetto Be Active Stay Young sta dimostrando che è possibile condurre una sessione di allenamento sia da remoto, collegandosi on-line direttamente dalla propria abitazione, sia in uno spazio all’aperto che non deve essere necessariamente un centro sportivo. Il tecnico Gaetano Taormina e la collaboratrice Giuseppina Bondì hanno scelto questa seconda opzione e stanno portando lo sport e l’iniziativa promossa da U.N.V.S., Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas tra le piazze e i luoghi più caratteristici di Cianciana, uno dei meravigliosi borghi della Valle dei Templi.

L’esperimento sta riscontrando i favori e i pareri positivi. Le signore partecipanti, che vogliono ritrovare un certo smalto, sentirsi in forma e contrastare l’invecchiamento, sono entusiaste e affrontano gli allenamenti proposti dai due tecnici con passione e vitalità. Gli esercizi a corpo libero per migliorare la flessibilità e la mobilità articolare, uniti a delle fasi in cui si utilizzano dei piccoli attrezzi o oggetti, consentono al corpo di “anestetizzare” gli acciacchi dovuti all’età e alle allieve selezionate di sentirsi bene anche dal punto di vista psicologico. Il divertimento e lo spirito positivo sono delle componenti che non mancano mai nell’ora di ginnastica dolce proposta dal due Taormina – Bondì. Se a tutto questo si unisce la possibilità di godere della tranquillità e della bellezza offerta dal panorama siciliano, allora si può ipotizzare che Be Active Stay Young, oltre a lanciare un nuovo modello di welfare e di fitness innovativo per donne in menopausa con più di 50 anni d’età, over 60 con problemi di peso e persone con più di 65 anni d’età, sta contribuendo a creare delle palestre a cielo aperto e a far conoscere le meraviglie dello Stivale attraverso lo sport. L’Italia post-covid potrebbe ripartire da qui. Da Cianciana e dalla sport all’aria aperta.