Articoli

Lezione di ginnastica dolce del 4 maggio 2021 con il tecnico Fabio Pellegrini

 

Un lavoro aerobico a bassa intensità, poche sollecitazioni per muscoli e articolazioni, movimenti lenti e tanti benefici, sia a livello fisico sia per quanto riguarda il benessere psichico. Questa è la ginnastica dolce, conosciuta anche con i nomi di low impact gym o soft gym fitness. Grazie a dei tecnici preparati e qualificati, i target di Be Active Stay Young (donne in menopausa con più di 50 anni di età, over 60 in sovrappeso e persone con più di 65 anni d’età) stanno affrontando un percorso volto a migliorare la qualità della loro vita. Gli esercizi proposti, uniti anche ad un corretto stile di vita e ad una dieta sana, mirano a rendere ancora più attive le persone selezionate, facendole sentire ancor più giovani rispetto alla reale età anagrafica.

Be Active Stay Young, l’iniziativa promossa da U.N.V.S., Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas, che è cofinanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, sta portando alla ribalta, su scala nazionale, un nuovo modello di welfare e delle soluzioni innovative per il mondo del fitness che guarda con attenzione ed interesse a determinate categorie.

 

Lezione di ginnastica dolce del 28 aprile con il tecnico Marco Mascaro

 

Esercizi divisi per distretti muscolari con l’intento di conferire salute e benessere a tutto l’organismo. Questa è la metodologia applicata dai tecnici di Be Active Stay Young che stanno conducendo un percorso preciso con le loro classi di atleti composte da donne in menopausa con più di 50 anni d’età, over 60 con problemi di peso e persone che hanno superato i 65 anni d’età.

La ginnastica dolce, infatti, garantisce un ottimo allungamento dei muscoli, risulta un alleato delle ossa in quanto contribuisce a migliorare la loro densità e a prevenire l’osteoporosi, aumenta la fluidità dei movimenti e delle articolazioni e aiuta a mantenere una postura corretta. I suoi benefici si vedono sia dal punto di vista fisico sia da quello psicologico, a tal punto che anche le persone più sedentarie, comprendendo l’importanza di mantenere i muscoli attivi, una volta iniziato un trattamento di questo tipo, non smettono più.

 

 

 

 

Lezione di ginnastica dolce del 24 aprile 2021 con il Maestro Marco Roccatano

 

La metodologia utilizzata da Be Active Stay Young per migliorar la qualità della vita dei tre target di riferimento è senza dubbio innovativa. Grazie a dei tecnici preparati e qualificati, che hanno dovuto rimodulare il loro piano di azione sulla base di training session on-line e non più in presenza, le donne in menopausa con più di 50 anni di età, gli over 60 con problemi di peso e gli over 65 selezionati stanno vedendo i primi risultati. Se in questi pochi mesi hanno potuto ritrovare una certa flessibilità e mobilità articolare, nel lungo periodo potranno notare una maggiore capacità di resistenza aerobica e riscoprire piacevoli sensazioni che con il passare degli anni si erano assopite o erano scompare del tutto. Il percorso di ginnastica dolce, unito ad una sana e corretta alimentazione, è in grado di contrastare l’invecchiamento ed allontanare lo spettro di alcune patologie connesse alla sedentarietà e alla terza età.

L’iniziativa promossa da U.N.V.S., Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas propone soprattutto un nuovo modello di welfare. Il case history cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche social potrà essere applicato anche in futuro dai centri sportivi italiani. L’impatto generato sul tessuto sociale è importante e lo sarà pure una volta conclusa la progettualità.

 

Lezione di ginnastica dolce del 21 aprile 2021 con il tecnico Marco Mascaro

 

La fluidità dei movimenti è fondamentale nella ginnastica dolce. Se ci si concentra su questo aspetto, si evitano fastidi o noie muscolare, infortuni e si prende consapevolezza delle potenzialità del proprio corpo.

Le indicazioni dei tecnici di Be Active Stay Young vanno proprio in questa direzione. La fluidità del movimento è fondamentale per la coordinazione, per sciogliere le tensioni e per eseguire gli esercizi in maniera corretta.

 

Lezione di ginnastica dolce del 20 aprile 2021 con il Maestro Marco Roccatano

 

 

Il programma fitness studiato dai tecnici di Be Active Stay Young consente alle donne in menopausa con più di 50 anni di età, agli over 60 con problemi di peso e agli over 65 di mantenersi in forma e di migliorare la qualità della loro vita. Gli esercizi proposti, da eseguire sia a corpo libero sia con l’ausilio di strumenti o attrezzi non eccessivamente pesanti che si trovano facilmente all’interno delle abitazioni, come bastoni o bottiglie, richiedono movimenti semplici, per i quali non servono sforzi eccessivi a livello muscolare o cardiovascolare.

 

Il motto di chi si avvicina alla ginnastica dolce non è “no pain, no gain”, ma “no stress”. L’attività fisica per i tre target di riferimento del progetto deve essere rilassante, a bassa intensità e non deve mai togliere il sorriso dal volto di chi partecipa. Solo con un atteggiamento positivo, propositivo e pieno di energia è possibile raggiungere qualsiasi obiettivo e mantenere il corpo in forma in modo da ingannare l’inevitabile scorrere del tempo e gli acciacchi. Questo è il senso di un progetto di grande impatto sociale come Be Active Stay Young.

Lezione di ginnastica dolce del 15 aprile con il tecnico Fabio Pellegrini

 

Rendere più tonici i muscoli, stimolare le diverse parti corpo, correggere la postura e, più in generale, migliorare la qualità della vita e rallentare quel naturale processo che si chiama invecchiamento. Questi sono i principi e gli obiettivi di quell’attività che viene etichettata con l’espressione soft gym fitness, ma che noi preferiamo definire con il più corretto concetto di ginnastica dolce.

Senza affaticare il corpo, la ginnastica dolce genera benefici su tutto il corpo e nell’organismo. Oltre a consentire ai muscoli di non atrofizzarsi e di rimanere in forma, le sedute di questa particolare attività volta alla salute e al benessere contrastano l’insorgere di patologie più o meno gravi.

Per questo motivo, i tecnici del progetto Be Active Stay Young stanno portando avanti con le loro classi un percorso preciso e graduale. Gli esercizi proposti, sia a corpo libero sia con l’ausilio di pesi di pochi grammi, si adattano alle capacità motorie dei tre target di riferimento, ovvero donne over 50 in menopausa, persone con più di 60 anni d’età e con problemi di peso e uomini e donne over 65. Con l’avanzare delle sedute, il lavoro fisico viene ricalibrato e adeguato ai risultati individuali e di gruppo raggiunti.

Lezione di ginnastica dolce del 14 aprile con il tecnico Marco Mascaro

 

Il tecnico Marco Mascaro, grazie alle sue qualità umane e professionali, è riuscito a creare un gruppo solido e affiatato. Lo straordinario risultato dimostra che è possibile condurre una lezione di ginnastica dolce on-line e che la metodologia utilizzata è apprezzata dai partecipanti. Con le palestre, le piscine ed i centri sportivi chiusi, a causa delle restrizioni imposte dal Governo per contenere la diffusione del coronavirus e per salvaguardare la salute delle persone più fragili, il progetto Be Active Stay Young di U.N.V.S., Ciao Lab e Centro Nazionale Sportivo Libertas sta sperimentando il fitness 2.0 per delle categorie di persone che potrebbero avere un atteggiamento diffidente nei confronti della tecnologia. I numeri e i feedback che le segreterie di progetto ricevono, per fortuna, rivelano che la strada intrapresa è quella giusta.

Lezione di ginnastica dolce del 13 aprile 2021 con il Maestro Roccatano

 

Esercizi di ginnastica dolce per perdere peso, tonificare i muscoli e riequilibrare la propria dimensione psicofisica. Questa è una delle linee d’intervento promosse dal progetto Be Active Stay Young, che mira a rendere migliore la qualità della vita delle donne over 50 in menopausa, delle persone con più di sessanta anni d’età con problemi di peso e di tutti gli individui che hanno superato i 65 anni.

Il percorso connesso al fitness leggero aiuta il target e i partecipanti alle lezioni on-line ad avere una postura corretta e a contrastare tutte quelle malattie e complicanze che possono essere strettamente collegate all’avanzare dell’età e alla conduzione di una vita sedentaria. Il diabete, l’ipertensione, i disturbi metabolici, le cardiopatie, alcune malattie respiratorie, l’osteoporosi e persino la depressione sono soltanto alcune delle patologie che possono essere allontanate, seguendo un corretta alimentazione e facendo una normale e regolare attività fisica.